Spedizione gratuita per ordini superiori a €99,00 VEDI DETTAGLI →

Albero di Natale: vero o finto? Guida Completa per la scelta perfetta

Albero di Natale: vero o finto? Guida Completa per la scelta perfetta

L’atmosfera natalizia invade le case con l’arrivo dell’albero di Natale, uno dei must per celebrare questa festa con stile e calore. Ma quale scegliere: l’incantevole abete naturale o la praticità dell’artificiale?

Storia e tradizione dell'Albero di Natale

L’albero di Natale ha radici profonde nella storia, iniziando con semplici addobbi di frutta, dolci e candele per evolversi, nel corso degli anni, fino ai decori sofisticati dell’800, come i pregiati ornamenti di vetro soffiato. Oggi, la varietà di scelte è vasta, ma la domanda cruciale rimane: albero naturale o artificiale?

Albero di Natale naturale: un'esperienza autentica

L’abete naturale incanta con la sua autenticità, ma richiede cure costanti in quanto essere vivente. Alcune accortezze fondamentali da considerare includono:

  • radici intatte: scegliere un abete in vaso con radici sane e ben distribuite nel terreno.
  • specie a crescita lenta: preferire abeti come il bianco o rosso, a crescita lenta, garantendo maggiore durata.
  • habitat adeguato: gli abeti nascono in montagna, quindi l’ideale sarebbe posizionarli in un angolo fresco e luminoso all'esterno.
  • cure costanti: un’innaffiatura regolare con poca acqua è essenziale per mantenerlo sano.


Dopo le feste, se possibile, potete piantarlo in giardino o rinvasarlo per vederlo crescere giorno dopo giorno.

Albero di Natale artificiale: comodità senza stress

L’abete artificiale offre praticità senza richiedere cure giornaliere. Sul mercato, esistono diverse tipologie di alberi sintetici, dalle dimensioni ridotte fino a 300 cm per soddisfare ogni esigenza.

Le varie tipologie permettono di abbinare gli addobbi in base all'effetto desiderato:

  • alberi innevati: ideali per luci fredde e tonalità blu, evocando suggestioni dei freddi inverni polari.
  • alberi ghiacciati: perfetti per tonalità romantiche come il rosa e i glitter, creando atmosfere principesche.
  • alberi verdi: prediligono luci calde e decori tradizionali o naturali, donando un’atmosfera classica.


Gli altri aspetti da considerare sono la durata nel tempo e la conservazione. L’abete artificiale, realizzato in materiale plastico, conserva la sua bellezza per anni. È sufficiente una veloce manutenzione durante lo smontaggio, passando i rami con un panno umido, per conservarlo perfetto per l'anno successivo.

Ora che hai scoperto le differenze tra l’albero di Natale naturale e quello artificiale, sei pronto per la scelta che meglio si adatta alla tua casa e alle tue esigenze.

Che tu opti per l'autenticità dell'abete naturale o per la comodità di quello artificiale, il 25 dicembre, sotto l’albero, brilleranno i regali portati da Babbo Natale, dando vita a un Natale magico e indimenticabile.